PIN Puglia - Greco e Partners - Commercialisti Lecce
528
post-template-default,single,single-post,postid-528,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.2,vc_responsive

PIN Puglia

PIN Puglia vincitori

PIN Puglia

Che cos’è PIN Puglia?

Il bando di finanziamento PIN Puglia costituisce la nuova iniziativa delle Politiche Giovanili della Regione Puglia rivolta ai giovani. E’ rivolto a giovani che intendano realizzare progetti imprenditoriali innovativi ad alto potenziale di sviluppo locale e con buone prospettive di consolidamento. PIN Puglia costituisce un’ottima opportunità per i giovani aspiranti imprenditori in quanto il contributo viene totalmente erogato a fondo perduto.

A chi è rivolto?

Il bando è rivolto a gruppi informali di giovani (minimo 2 partecipanti) residenti in Puglia che vogliano aprire una nuova impresa. L’età dei partecipanti dev’essere compresa tra i 18 e i 35 anni. Tutti i componenti del gruppo informale devono possedere la caratteristiche richieste dal bando.

I progetti imprenditoriali devono essere realizzati nell’ambito dell’innovazione culturale, dell’innovazione tecnologica o dell’innovazione sociale.

Che cosa finanzia?

PIN Puglia finanzia le spese di investimento (ossia spese per la costituzione del soggetto giuridico, acquisto di macchinari e attrezzature, software, ristrutturazioni funzionali) fino a 10.000 €.

Vengono inoltre finanziate le spese di gestione (ossia spese del personale, acquisto di materiale di consumo, acquisto di servizi accessori, affitti e utenze) fino a 20.000 €.

 

Qual è l’importo finanziabile?

Il bando prevede due specifiche tipologie di contributi, suddivisi in contributo finanziario e servizi di supporto.

  • Il contributo finanziario, erogato per intero a fondo perduto, varia tra un minimo di 10.000 € e un massimo di 30.000 € a progetto. Viene erogato a copertura degli investimenti e delle spese di gestione del primo anno.
  • I servizi di supporto vengono messi a disposizione da ARTI (l’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione) e co-progettati con i gruppi informali beneficiari. Sono costituiti da prestazioni professionali specialistiche, workshop tecnici, affiancamento di imprenditori senior, visite aziendali, ecc.

 

Link alla pagina istituzionale del bando della Regione Puglia

Per maggiori informazioni, contattaci

 

Aggiornamento del 22 Novembre 2016: La Regione ha comunicato l’avvio delle attività di valutazione. In questa pagina la composizione delle commissioni.